Alessandra Campo

Alessandra Campo è assegnista di ricerca in Filosofia Teoretica presso l’Università dell’Aquila e docente di Estetica presso l’Università della Calabria.

Per diversi anni si è occupata del rapporto tra filosofia e psicoanalisi, con particolare riferimento alle implicazioni metafisiche e cosmologiche della teoria di Freud e Lacan.

Studiosa del pensiero francese contemporaneo e della filosofia del processo di Bergson, Whitehead e Deleuze, i temi della sua ricerca spaziano dalla natura del tempo, a quella dell’inconscio e della sua trasformazione in dato cosciente. Recentemente è impegnata nello studio dei concetti di ‘sensazione’ e ‘materia’ nel criticismo kantiano.

Per De Gryuter ha curato – insieme a Simone Gozzano – il volume Einstein vs. Bergson: an enduring quarrel on time (2022). È autrice di due monografie: Tardività. Freud dopo Lacan (Mimesis 2018) e Fantasma e sensazione. Lacan con Kant (Mimesis 2020).

Ha collaborato alle pagine de Il Manifesto, scrive per diversi giornali online ed è autrice di numerosi saggi.

 

Share This Article

European Journal of Psychoanalysis